build your own website

calendar cinema poster


CINEMA DANTE


Al Glebe Community Centre, 175 Third Avenue
(angolo Third Avenue and Lyon Street South)
In collaborazione con il GNAG

Pagina aggiornata il 27 novembre, 2017


films poster

Giorni e nuvole


SUMMARY ***** RÉSUMÉ

  • 4 Aprile, 2018 - alle 19h

  • Regista: Silvio Soldini
  • Interpreti: Margherita Buy, Antonio Albanese, Giuseppe Battiston,
           Alba Rohrwacher, Carla Signoris.

  • 2007, drammatico, a colori, durata 116 minuti

  • * In italiano - sottotitoli in inglese
  • * In italian - English subtitles
  • * En italien - sous-titres anglais/li>


  • TRAMA E RECENSIONE


    Giorni e nuvole

    Elsa e Michele sono felicemente sposati, hanno una figlia e una splendida casa dove coltivano il loro amore e ricevono amici affettuosi. Elsa si è appena laureata in Storia dell'Arte e lavora al recupero di un affresco attribuito al Boniforti, Michele è stato invece estromesso dall'azienda dai suoi stessi soci, che ritenevano la sua gestione poco competitiva.

    Dopo la confessione del licenziamento, Elsa e Michele sono costretti a riconsiderare e ridimensionare il loro (alto) tenore di vita. A quarant'anni si confronteranno drammaticamente col mutato mercato del lavoro.

    Con Giorni e nuvole, Silvio Soldini dimostra ancora una volta l'originalità dello sguardo e una straordinaria capacità di sapere tradurre questioni esistenziali in metafore estetiche. Dopo la leggerezza di Agata e la tempesta che, insieme a Pane e tulipani, in molti e forzatamente hanno letto come deviazione dal corso del suo cinema, Soldini sceglie di raccontare una storia dolorosa dentro un paesaggio sociale popolato dal disagio e dall'insicurezza.

    Secondo un procedimento ripreso in tutti i suoi lavori, Soldini fa (sempre) accadere qualcosa ai personaggi che genera nella loro esistenza un vuoto, una disponibilità di tempo sgombro dalle occupazioni consuete. Questo intervallo permette ai protagonisti di guardare le cose con altri occhi e di considerare e sperimentare altre possibilità. Lo scarto temporale si accompagna a un'analoga dislocazione dello spazio: dopo aver perso il lavoro Elsa e Michele traslocano.

    Ma se Nell'aria serena dell'ovest, in Un'anima divisa in due e ancora nelle Acrobate i personaggi scelgono spontaneamente di lasciare il lavoro e di abbandonare la propria casa per partire in cerca di un altrove, in Giorni e nuvole non ci sono fughe deliberate a sud o verso il Monte Bianco. C'è una città di mare (Genova) dove (re)stare, dove le nuvole "vanno, vengono e ogni tanto si fermano", c'è un lavoro perso e un altro da trovare, c'è una vita a cui rinunciare e un'altra da "campare".

    Soldini riflette sull'equazione tra lavoro e tempo: il lavoro organizza il nostro tempo, se si lavora poco si perde tempo, se si lavora molto si guadagna tempo. Quando il Michele di Albanese perde il lavoro entra perciò in un tempo dell'attesa e dell'introspezione. Incapace di ri-organizzarsi la vita senza i ritmi dell'azienda, il protagonista vive una progressiva perdita di definizione. Michele appartiene alla borghesia alta e intellettuale, una classe che ha fatto del lavoro la misura di ogni cosa e la fonte della propria identità.

    Elsa, abituata a riflettersi nel lavoro del marito e a godere del prestigio sociale e delle opportunità (laurearsi e fare senza compenso la restauratrice) della loro condizione, trova uno, due, tre lavori per provare a rientrare nella "normalità" da cui sono usciti. I due protagonisti sono avvolti da un velo di sofferenza non detta, da una cortina impenetrabile che rende inutile qualsiasi contatto umano.

    Capiranno insieme, distesi a contemplare l'affresco del Boniforti, che è l'amore (e non il lavoro) a "produrre" valore e realizzazione personale.

    [http://www.mymovies.it/film/2007/giornienuvole/] 


    Days and clouds
    In Bread and Tulips, director Silvio Soldini detailed the journey of a discontented housewife who threw caution to the wind to find true happiness in Venice; in Days and Clouds, the same filmmaker explores the opposite side of the coin by telling the tale of a middle-class homemaker from Genoa who suddenly finds her life turned upside down. Elsa (Margherita Buy) is the picture of middle-class contentment: she's happily married, well adjusted, and spends most of her spare time developing her skills as an amateur historian specializing in restoration. Recently, Elsa even decided to return to school in order to earn her degree.

    One day, after gently scraping the ceiling of a local chapel to reveal hidden angels that hadn't seen the light of day in decades, Elsa is informed by her husband, Michele (Antonio Albanese), that the couple will have to give up their posh apartment. Michele was formerly a partner in a successful shipping firm, but now that his partner has forced him out of the business, the happy husband and wife won't be able to maintain their current lifestyle.

    In the aftermath of that disheartening revelation, Elsa and Michele both try to find work while dealing with the predicament in directly opposing ways. Later, after moving into a much smaller apartment, the cracks in Elsa and Michele's now fragile marriage gradually begin to widen.

    [https://www.rottentomatoes.com/m/days_and_clouds/]

    Giorni e nuvole
    Ils ont une fille âgée de vingt ans, Alice, et un flegme qui permet à Elsa, de laisser tomber son travail et de réaliser son vieux rêve: décrocher une licence à l'uni en histoire de l'art. Mais peu après sa vie change coup sur coup. Michele avoue qu'il ne travaille plus depuis deux mois et qu'il a été renvoyé de la firme qu'il avait lui-même fondée autrefois.

    Et pire encore. Leur maison est en vente, l'argent devient toujours plus rare à la banque... Un choc pour Elsa; c'est pourtant elle qui affronte la crie avec énergie, alors que Michele, totalement épuisé par son infructueuse quête d'emploi, parfois plein d'élan puis à nouveau apathique, se laisse finalement complètement aller.

    La distance entre les deux protagonistes croît de plus en plus et leur relation se brise. Ce n'est qu'avec la distance qu'ils réalisent que la chose essentielle qu'ils ont mis en jeu est l'amour qui les lie. L'avenir d'Elsa et de Michele est inconnu.

    Peut-être évoluera-t-il dans le bon sens?

    [https://www.cinenews.be/fr/films/giorni-e-nuvole/]